COMUNICATO STAMPA 15.12.2013

Roma, 15 dicembre 2013

La cultura contro il disagio: conclusa la prima edizione de Lo Spettacolo… Fuori di Sé, il Festival delle Eccellenze nel Sociale, all’Ospedale Forlanini di Roma. Ricerca IsICult: oltre 5 milioni, in Italia, coloro che vivono in dimensioni di disagio e circa 500mila i professionisti che lo combattono.

Si è conclusa a Roma, domenica 15 dicembre, la prima edizione de “Lo Spettacolo… Fuori di Sé”, Festival delle Eccellenze nel Sociale, una tre giorni di spettacoli, convegni, workshop dedicata a studiare e promuovere come la cultura, lo spettacolo, le arti possono aiutare a ridurre il disagio, a livello psichico, fisico, sociale.

L’inedita kermesse ha visto come location originale il Forlanini di Roma, ed è la prima volta che un festival multidisciplinare viene realizzato all’interno di un ospedale.

Sul palcoscenico, si sono avvicendati gruppi ed artisti che si caratterizzano per una qualche “diversità”: compagnie teatrali formate anche da disabili, come nel caso della Ribalta di Bolzano, o gruppi musicali composti da ex detenuti, come nel caso dei Presi per Caso, o da immigrati ,come nel caso dell’Orchestra di Piazza Vittorio.

Due convegni hanno affrontato il rapporto tra cultura e disagio. L’onorevole Ileana Argentin (Pd) ha manifestato piena adesione al progetto, prospettando la costituzione di un tavolo parlamentare che affronti concretamente la tematica. Il fondatore del Festival del Teatro Patologico Dario D’Ambrosi ha sostenuto che forse dovrebbe essere il disagio ad aiutare la cultura (e non viceversa), date le condizioni patologiche, appunto, di quest’ultima in Italia.

I contesti del disagio, in Italia, sono i più diversi: si va dal carcere, alle comunità di recupero, agli ospedali, ai centri per la disabilità, contro l’emarginazione, per l’integrazione degli immigrati.

L’IsICult, l’istituto di ricerca che ha promosso il Festival, stima che siano almeno 5 milioni le persone che in Italia vivono in dimensioni del disagio. I disabili sono oltre 4 milioni, di cui 2 milioni gravi. Gli istituti di pena presenti in Italia sono 207, mentre sono 1.200 gli istituti di cura. Nelle carceri sono detenute 67 mila persone, mentre 20 mila sono i condannati a misure alternative. 20 mila sono invece i giovani ospitati nei centri di accoglienza, mentre infine i posti letto presenti negli ospedali e istituti di cura sono in totale 250 mila. Il complesso delle persone che lavorano in queste strutture è così formato: sono 4o mila gli agenti di polizia penitenziaria, 3 mila tra pedagoghi ed assistenti sociali, 130 mila i medici e 290 mila il totale del personale sanitario ausiliario. Complessivamente, sono oltre 500mila i professionisti e gli operatori che combattono le varie dimensioni del disagio in Italia.

IsICult ha infine censito oltre 500 associazioni culturali ed imprese sociali che utilizzano la cultura e lo spettacolo per combattere le varie forme di disagio.

Il Festival delle Eccellenze nel Sociale è un’iniziativa realizzata all’interno de “Lo Spettacolo Antidoto Contro il Disagio” (Sacd), progetto di ricerca e promozione culturale dell’Istituto italiano per l’Industria Culturale – IsICult, finanziato dal Ministero dei Beni e Attività Culturali e il Turismo, che vede come sponsor istituzionale e la Siae, Società Italiana Autori Editori.

Nella primavera del 2014, verrà presentato il primo rapporto annuale di ricerca su come la cultura combatte il disagio in Italia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...